Pubblicato on line l'archivio digitale del Capo Provvisorio dello Stato Enrico De Nicola che documenta un biennio nevralgico per la storia della Repubblica italiana (1° luglio 1946 - 31 dicembre 1947)

https://dati.quirinale.it/lod/evento/event-003-000057 an entity of type: Evento

Pubblicato on line l'archivio digitale del Capo Provvisorio dello Stato Enrico De Nicola che documenta un biennio nevralgico per la storia della Repubblica italiana (1° luglio 1946 - 31 dicembre 1947). Esponente della classe dirigente liberale prefascista, insigne avvocato, garante della transizione dalla Monarchia alla Repubblica, De Nicola il 28 giugno 1946 fu eletto Capo provvisorio dello Stato dall'Assemblea Costituente e il 1° gennaio 1948, con l'entrata in vigore della Costituzione, assunse le attribuzioni e il titolo di Presidente della Repubblica.

Si tratta della documentazione pervenuta da Palazzo Giustiniani, la sede in cui Enrico De Nicola aveva deciso di operare nella sua qualità di Capo Provvisorio dello Stato, ove il 27 dicembre 1947 avvenne la cerimonia di firma della Costituzione della Repubblica italiana.

L'Archivio, al quale si aggiunse la documentazione di natura contabile conservata presso il Quirinale, che dal 1° gennaio 1948 era divenuto la residenza ufficiale dei Presidenti della Repubblica, é articolato in serie (carteggio ordinario; carteggio speciale; carteggio contabile; stampa e rapporti dei Carabinieri) che testimoniano l'attività svolta da De Nicola in quel biennio decisivo per la storia della Repubblica, che andava dalla scelta repubblicana del 2 giugno 1946 sino alla firma della Costituzione della Repubblica italiana.

Pubblicato on line l'archivio digitale del Capo Provvisorio dello Stato Enrico De Nicola che documenta un biennio nevralgico per la storia della Repubblica italiana (1° luglio 1946 - 31 dicembre 1947) 
03.03.2020 
news 
Palazzo del Quirinale 

data from the linked data cloud

DATA